Progress

Paolo Petrò

Paolo Petrò è nato a Brescia; si è diplomato al liceo Artistico e successivamente si è laureato all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Ha iniziato a dipingere e ad esporre, all’inizio degli anni settanta, partecipando a premi e a mostre su invito,ottenendo dei riconoscimenti: 1970 premio Ottone Rosai segnalato; 1973 premio S. Agata Brescia premiato; concorso nazionale Apeco Milano segnalato; Disegno perchè, galleria A.A.B. invitato; Rassegna nazionale città di Brescia: la dimensione sociale dell’uomo contemporaneo; 1974 arte giovane, circolo della stampa, rotonda di via Besana Milano, ed altre manifestazioni fino ad arrivare al 1977, anno della sua prima personale presso la galleria Labus a Brescia. È stato per quindici anni nel consiglio direttivo dell’ Associazione Artisti Bresciani, dove ha insegnato nudo, acquarello e tecniche dell’incisione. Il suo lavoro è diviso in ugual misura tra la pittura e l’incisione a cui si è dedicato ultimamente, realizzando grandi opere calcografiche. Le sue opere si trovano in vari musei e luoghi pubblici; l’opera grafica è presso la Civica Raccolta di Stampe del Museo Achille Bertarelli di Milano; nel Gabinetto delle Stampe del Comune di Bagnacavallo (Ra); nel Museo del comune di Serra San Quirico nelle Marche; Nel Museo della Grafica del Comune di Ostiglia; Presso la collezione Sartori di Mantova ecc.ecc. Paolo Petrò vive a Camignone in Franciacorta. 

Opere

Si visualizzano di seguito alcune opere
Studio-arte-zanetti_all-rights-reserved_paolo-petr%c3%b2_www.zanettiarte.com_60515
Paolo Petrò
titolo
Antonio Stagnoli
tecnica
acquaforte e puntasecca su alluminio
dimensione
195 x 250 mm
anno/periodo
2014

Su questo sito vengono utilizzati i cookie, anche di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza di navigazione e per rilevare dati statistici globali. Per saperne di più o dare il consenso, clicca qui. Leggi di più