Progress

Francesco Cito

Inizia l’attività di fotografo free-lance a Londra negli anni Settanta collaborando con il Sunday Times Magazine – la sua prima copertina è “La mattanza” – e successivamente con l’Observer Magazine. Nel 1980, con l’invasione sovietica, è tra i primi fotoreporter a raggiungere clandestinamente l’Afghanistan occupato percorrendo a piedi oltre 1200 chilometri al seguito dei guerriglieri Mujahiddin. Nei primi anni Ottanta realizza a Napoli un reportage sulla camorra che sarà pubblicato in tutto il mondo, dal settimanale Epoca al tedesco Stern e all’americano Life. Nel 1983 è sul fronte libanese per Epoca a documentare il conflitto in atto nell’OLP tra i pro siriani del leader Abu Mussa e Yasser Arafat. È l’unico fotogiornalista a narrare la caduta del campo profughi di Beddawi. Nel 1984 inizia il suo lavoro sulla Palestina e sulle condizioni di vita all’interno dei territori occupati della West Bank e della Striscia di Gaza. Dall’inizio della Prima intifada al 1994 è ferito tre volte durante gli scontri. Nell’aprile 2002, è tra i pochi a entrare nel campo profughi di Jenin sotto coprifuoco durante l’assedio israeliano. È inviato clandestinamente in Afghanistan nel 1989 con l’obiettivo di registrare la ritirata sovietica e la possibile presa di Kabul da parte della resistenza. Per Il Venerdì di Repubblica (nel 1990) è tra i primi fotoreporter in Arabia Saudita durante lo sbarco dei Marine dopo l’invasione dell’Irak in Kuwait. A più riprese è presente nei Balcani, dalla Bosnia al Kosovo, durante i conflitti interetnici. In Italia, segue i fatti di mafia e di camorra ed è interessato alla società civile e alle sue espressioni – ne è un esempio l’ampio reportage sul Palio di Siena –. Negli ultimi tempi l’obiettivo è puntato sulla Sardegna fuori dagli itinerari turistici.

I suoi reportage sono stati pubblicati sulle più importanti testate giornalistiche nazionali e straniere. Si ricordano: L’Europeo, Illustrazione Italiana, Oggi, Gente, Panorama, l’Espresso, Il Venerdì di Repubblica, Sette-Corriere della Sera, D donna, io Donna, Stern, Frankfurten Allegmain Magazine, Die Zeit Magazine, Sunday Times Magazine, The Obrsever Magazine, The Indipendent Magazine, Paris Match, Figarò Magazine, Life.

Opere

Si visualizzano di seguito alcune opere
Studio-arte-zanetti_all-rights-reserved_francesco-cito_www.zanettiarte.com_11014
Francesco Cito
titolo
Trentino, Pastore
tecnica
fotografia
dimensione
32 x 47,3 cm
anno/periodo
2006

Su questo sito vengono utilizzati i cookie, anche di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza di navigazione e per rilevare dati statistici globali. Per saperne di più o dare il consenso, clicca qui. Leggi di più