Progress

Giuseppe Biagi

È nato nel 1949 a Viareggio, dove vive e lavora. Di lui hanno scritto fra gli altri Franco Marcoaldi, Vittorio Sgarbi, Giorgio Soavi, Marco Goldin. 

 
Giuseppe Biagi riprende, nella scansione interna dei suoi dipinti, quel desiderio di raccontare storie che trovava spazio, nelle pale d'altare del XV secolo, all'interno degli scomparti delle predelle e, se il fattore unificante tra gli episodi non è più la prospettiva centrale, ma piuttosto l'armonia delicata della gamma cromatica sulla quale, di volta in volta, si accorda la tavolozza, nondimeno la griglia - all'inizio regolare, poi sempre più frantumata e discontinua - che unifica e da senso ai diversi riquadri esprime una chiara necessità di impaginazione spaziale, che renda conto dello scorrere del tempo. 
 
Giovanna Brambilla Ranise
Su questo sito vengono utilizzati i cookie, anche di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza di navigazione e per rilevare dati statistici globali. Per saperne di più o dare il consenso, clicca qui. Leggi di più