Progress

Francesco Tabusso

Nato nel 1930 a Sesto san Giovanni, ha trascorso molta parte della sua vita a Torino, dove è scomparso nel 2012. Frequenta lo studio di Felice Casorati, dal 1949 al 1954. Nel 1953 a Torino fonda insieme ad Aimone, Francesco Casorati, Chessa, Niotti, la rivista “Orsa Minore”. Ha partecipato alle Biennali di Venezia del 1954, del 1956, del 1958 e del 1966 con una sala personale. Ha conseguito numerosi premi tra i quali: 1956 Biennale di Venezia, 1957, Premio Fiorino, Firenze, Premio Michetti, Francavilla; Mostra Internazionale di Mosca. 

 
“… Monsieur Tabusso, direbbe Molière, fa della poesia senza saperlo, credendo di fare della prosa, umilmente. Parla il linguaggio antico degli archetipi, come strappati al mondo delle Idee, trasformato qui però in una conciliante cantina sociale, in una rassicurante trattoria di campagna. "io non lo so se surrealeggio certo, le fiabe mi piacciono e molto. Le leggo, quelle di Calvino e di Afasaniev, la bella raccolta delle fiabe russe ma tutte le ho lette e di tutti i paesi" accanto a lui occhieggiano severi molti Millenni Einaudi "e mi aprono molto alla pittura, ogni volta. E poi Brueghel, certamente. Sì, Peter Brueghel il Vecchio, quello dei velluti, me lo sono studiato molto nei libri e nei musei, via è poi la stessa cosa. Ed è proprio quella l'atmosfera che vorrei imprimere a certi quadri,l'aria di Brueghel, non so se condivide...".
 
Marco Vallora

Opere

Si visualizzano di seguito alcune opere
  • Zoom_x100_studio-arte-zanetti_all-rights-reserved_francesco-tabusso_www.zanettiarte.com_10047
Studio-arte-zanetti_all-rights-reserved_francesco-tabusso_www.zanettiarte.com_10047
Francesco Tabusso
titolo
Da Lorenzo Lotto, paesaggio lacustre
tecnica
olio su tela
dimensione
50 x 70 cm
anno/periodo
2006

Su questo sito vengono utilizzati i cookie, anche di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza di navigazione e per rilevare dati statistici globali. Per saperne di più o dare il consenso, clicca qui. Leggi di più